© 2019 Magenes Editoriale s.r.l. (Milano) | Contattaci

Realizzato da Riccardo Quaratino

Nel cinema, le scene subacquee sono di grande effetto, per quell'aura di mistero che ancora circonda la profondità e le sue creature. Oggi gli strumenti dei professionisti sono telecamere miniaturizzate, e riprendere sott'acqua è davvero facile. Ma settant'anni fa era un'impresa. Ci provò, e ci riuscì, nel 1946, don Francesco Alliata, principe di Villafranca: primo al mondo a lavorare sul fondo del mare con una professionalissima Arriflex 35mm. Questa è la sua storia. Che si sofferma sul ruolo di pioniere del cinema subacqueo di Francesco Alliata, ma narra anche una straordinaria vicenda umana, culturale, imprenditoriale: quella dei "ragazzi della Panaria" che furono premiati a Cannes nel 1947 per i loro documentari subacquei; produssero Sesto continente, il film di culto di Folco Quilici; scritturarono un mito quale Anna Magnani e la schierarono in prima linea nella "guerra dei vulcani" contro Ingrid Bergman e Roberto Rossellini; portarono sul set, per il film La carrozza d'oro di Jean Renoir, un autentico cocchio. È la storia, insomma, di un grande protagonista della cinematografia mondiale.

 

Il libro si è classificato terzo al prestigioso Premio Internazionale "La Cultura del Mare" 2008 di San Felice Circeo.

Il principe delle immagini

SKU: 9788887376326
€ 19,00Prezzo
  • INFO

    Titolo:                   Il principe delle immagini

    Sottotitolo:           Francesco Alliata di Villafranca, pioniere del cinema

                                subacqueo 

    Autore:                 Gaetano Cafiero

    Pubblicazione:      2008

    Pagine:                 240

     

     

     

  • POLITICA RESTITUZIONI E RESI

  • SPEDIZIONE